Settore professionale: Agricoltura

Lotta al cambiamento climatico tramite attività agricole a basso impatto

Ruolo: Project manager

Il Coordinatore di Progetto Espatriato lavorerà presso la sede di progetto a Mongu, con frequenti dislocazioni/missioni nei Distretti d’intervento del progetto, e avrà il compito di:
• Coordinare tutte le attività previste dal progetto;
• Garantire la gestione del personale locale selezionato per collaborare all’interno del progetto;
• Organizzare e supervisionare le attività di produzione agricola generatrici di reddito eco sostenibili (moringa, manco e patata dolce essiccati)
• Organizzare e supervisionare le una produzione pilota di bricchetti da scarti agricoli in realtà rurali al fine di aumentare l’autosufficienza energetica dei beneficiari e ridurre l’utilizzo della legna e del carbone tradizionale
• Garantire la corretta esecuzione di tutte le azioni previste per dare visibilità al progetto e al contributo del finanziatore
• Gestire il budget ed effettuare le operazioni necessarie alla corretta gestione amministrativa delle risorse economiche
• Garantire corretta e trasparente rendicontazione descrittiva e finanziaria del progetto
• Effettuare il monitoraggio periodico ed il follow up metodologico, in conformità a quanto previsto dal testo di progetto

Condizioni contrattuali

• Progetto finanziato CEI
• controparte locale Caritas Mongu
• Contratto da cooperante per 12 mesi rinnovabili con auto e alloggio fornite dal
progetto.

Requisiti

  • Titolo di studio: Laurea di secondo livello o specialistica
  • Esperienza pregressa: da 1 anno a 3 anni
  • Lingue conosciute: Inglese (preferenziale)

Skills

• Buona conoscenza parlata e scritta della lingua inglese
• Preferibili precedenti esperienze nei PVS, nel lavoro con comunità rurali
• Ottime abilità nell’uso di MS Office (Word, Excel, Power Point, Outlook)
• Ottime competenze nella stesura di report
• Ottime capacità di gestione manageriale e capacità di coordinare e gestire personale sia per le attività amministrative e logistiche sia per l’assistenza tecnica .
• Ottima capacità di relazione con i vari attori coinvolti nel progetto quali partner e autorità locali.

Informazioni

  • Tipologia: Operatore
  • Data inizio lavoro: 08/12/2019
  • Durata: > 1 Anno
  • Scadenza vacancy: 20/10/2019

Luogo di lavoro

L'organizzazione

  • Nome: CELIM
  • Sede: Italy, Milano
  • Website: http://www.celim.it
  • Profilo: CELIM – Centro Laici Italiani per le Missioni – è un’Organizzazione Non Governativa nata nel 1954, iscritta nell’elenco delle Organizzazioni della Società Civile (OSC) dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e riconosciuta dall’Unione Europea.
    In Africa, nei Balcani e in Medio Oriente gestiamo progetti di cooperazione internazionale con il contributo di numerosi volontari e professionisti da un lato e la collaborazione di enti locali dall’altro.
    In Italia promuoviamo il volontariato e organizziamo percorsi nelle scuole, incontri e laboratori creativi con lo scopo di avvicinare culture diverse, favorendone l’integrazione.

Assistente-Capacity building

Operatore Fondazione Don Carlo Gnocchi Bolivia, Cochabamba > 1 Anno

Scadenza: 20/10/2019

Coordinatore/Capo missione-Capacity building

Operatore Fondazione Don Carlo Gnocchi Myanmar, Yangon > 1 Anno

Scadenza: 22/10/2019

Coordinatore/Capo missione-Ambiente

Operatore COSV - Coordinamento delle Organizzazioni per il Servizio Volontario Albania, Tirana, Valona > 1 Anno

Scadenza: 20/10/2019