JPO 2024/2025

JPO Programme 2024/2025

Il Programma Giovani Funzionari delle Organizzazioni Internazionali del 2024, noto anche come JPO Programme, è un’iniziativa finanziata dal Governo Italiano attraverso la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e curata dal Dipartimento degli Affari Economici e Sociali delle Nazioni Unite (UN/DESA).

Il Programma permette a giovani qualificati di nazionalità italiana e di alcuni paesi in via di sviluppo di avere un’esperienza formativa e professionale nelle organizzazioni internazionali per un periodo di due anni, con la possibilità di un’eventuale estensione di un anno.

Lo scopo del Programma è duplice. Da una parte favorisce le attività di cooperazione delle organizzazioni internazionali associando giovani talenti ad iniziative di sviluppo, dall’altra consente a giovani professionisti interessati alle carriere internazionali di compiere esperienze rilevanti che nel futuro ne potrebbero favorire il reclutamento da parte delle organizzazioni stesse o in ambito internazionale.

A partire dall'edizione 2024/2025 del JPO è stata istituita una nuova procedura per la presentazione delle candidature.

Nel corso del mese di giugno 2024, i Termini di Riferimento delle posizioni previste dal JPO saranno pubblicati sul sito delle Nazioni Unite e sul sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano. Il bando resterà aperto per un periodo di un mese.

I candidati potranno presentare domanda per una posizione specifica tramite la piattaforma online dedicata, e potranno farlo per un massimo di tre posizioni.

 

REQUISITI per il JPO Italia 2024/2025

I candidati devono essere nati a partire dal 1° gennaio 1993 (1° gennaio 1992 per i laureati in Medicina; 1° gennaio 1990 per i laureati in Medicina che hanno già conseguito un titolo di specializzazione medica post-laurea) ed essere in possesso di un titolo di studio universitario conseguito prima della deadline per la presentazione delle domande.

I requisiti specifici richiesti per ciascuna posizione – come gli anni di esperienza professionale pregressa, le lingue parlate, i titoli accademici o formativi specifici, le competenze richieste, ecc. – saranno indicati nei Termini di riferimento pubblicati online.

Chi ha già presentato la domanda nelle edizioni precedenti e non è stato scelto, può partecipare nuovamente alla fase di selezione.

JPO ITALIA 2024

 

PROCESSO DI SELEZIONE

1. Validazione e preselezione

Dopo la chiusura delle selezioni nel mese di giugno, tra luglio e settembre 2024 verranno verificati i requisiti formali di ammissione al bando JPO e saranno stilate le shortlist dei candidati ammessi alla fase di selezione finale per ciascuna posizione pubblicata. I candidati preselezionati saranno informati dell'ammissione alla fase di selezione finale per la posizione per la quale hanno presentato domanda.

2. Selezione

Nel periodo tra luglio ed ottobre 2024 la fase di selezione finale sarà svolta dalle Organizzazioni Internazionali destinatarie delle vacancies pubblicate. I candidati preselezionati verranno contattati direttamente dalle Organizzazioni Internazionali coinvolte ed informati sui tempi della selezione e sulle sue modalità.

3. Corso di orientamento

Il corso di orientamento obbligatorio per i Giovani Funzionari delle Organizzazioni Internazionali che risulteranno selezionati si svolgerà presso il System Staff College delle Nazioni Unite a Torino, nel dicembre 2024.

4. Entrata in servizio

La partenza dei Giovani Funzionari scelti dal JPO per le rispettive sedi di lavoro è prevista è dopo la fine del corso di orientamento ed entro il mese di febbraio del 2025.

 

Webinar informativi sul JPO

Nelle date che trovate di seguito saranno organizzati vari webinar, dedicati ad informare i partecipanti con consigli pratici su come preparare la domanda. Per partecipare ai webinar è necessaria la registrazione, trovate il link su ogni data. La durata di ogni webinar è di circa 1 ora e 30 minuti. 

 

Come si svolgeva solitamente la selezione del JPO?

Nell'ultima edizione, che si è tenuta tra il 2022 ed il 2023, sono state più di 50 le posizioni aperte dalle varie organizzazioni internazionali partecipanti al JPO. Solitamente, la valutazione preliminare dei candidati per l'ammissione alla fase di selezione era effettuata dall'Ufficio UN/DESA di Roma. Questa fase generalmente produceva liste di circa 10/12 potenziali candidati per ciascuna posizione prevista dal bando.

La fase di preselezione successiva alla valutazione preliminare era invece svolta da una commissione dell'ONU, composta da esperti in risorse umane del Segretariato dell'ONU a New York, che riducevano il numero di candidati per ogni posizione ad un massimo di 8.

L'ultima fase del processo di selezione era infine svolta dai rappresentanti delle organizzazioni internazionali che partecipavano al JPO. La responsabilità delle decisioni finali spettava esclusivamente a queste organizzazioni, e la selezione consisteva in un esercizio scritto e un colloquio, entrambi gestiti dalla rispettiva organizzazione. Al termine del colloquio ciascuna organizzazione internazionale trasmetteva a all'Ufficio UN/DESA di Roma i nominativi del: a) candidato selezionato; b) candidato di riserva; c) candidato/i idoneo/i; d) candidato/i non raccomandato/i non idoneo/i.

Quest'anno tuttavia il meccanismo di presentazione delle domande potrebbe essere differente, motivo per cui vi suggeriamo caldamente di frequentare i webinar informativi, di cui trovate i link e gli orari nel paragrafo precedente.

 

Le condizioni del contratto

Ai Giovani Funzionari selezionati verrà rilasciato un contratto della durata di un anno, che verrà rinnovato automaticamente per un secondo anno, previa valutazione soddisfacente delle prestazioni. Tra l'organizzazione richiedente ed il Dipartimento delle Nazioni Unite potrebbe essere concordata anche una proroga per un terzo anno di contratto.

I contratti dei Giovani Funzionari comprendono normalmente una retribuzione, un'assicurazione medica, un'assicurazione sulla vita, i contributi pensionistici, nonché le indennità di viaggio e di missione ed i rimborsi dei costi sostenuti in sede e per il rimpatrio.

I salari per le posizioni previste dal programma sono quelli previsti per i funzionari al livello P2, che secondo UN Talent variano tra 57,661 dollari e 78,318 dollari all'anno. Le retribuzioni possono variare di paese in paese.

Secondo noi si tratta di un'ottima opportunità per intraprendere una carriera di livello internazionale. Per questo motivo aggiorneremo l'articolo ogni qual volta ci saranno nuove indicazioni.

Se invece doveste essere interessati a lavorare nella cooperazione internazionale, vi rimandiamo alla nostra pagina delle Vacancies attualmente disponibili