Per noi la sicurezza è fondamentale. Per questo teniamo sempre aggiornata la Guida sanitaria per gli espatriati: un manuale gratuito, ormai molto noto, realizzato e pubblicato da SISCOS, in collaborazione con medici esperti della cooperazione internazionale. Dal 2011 fornisce alcune semplici norme di comportamento volte alla prevenzione e ad aumentare la sicurezza, rispetto ai numerosi problemi sanitari che gli operatori delle ONG in missione all’estero potrebbero incontrare.

Nel 2018 si sono verificati un totale di 34 infortuni. La causa principale sono stati gli incidenti stradali che, rispetto all’anno precedente sono lievemente aumentati. Possiamo certamente confermare che dal 2011 (anno di pubblicazione della prima versione della Guida sanitaria) sono sensibilmente calati, ma resta comunque necessaria una continua informazione agli operatori, per evitare conseguenze che possono essere anche molto gravi.

Per quanto riguarda le malattie i nostri dati confermano, anche per il 2018, che il numero più alto riguarda quello connesso alle cosiddette malattie comuni, come ad esempio le malattie gastrointestinali.

Contrariamente a quello che si pensa, infatti, le malattie tropicali hanno interessato solo il 12,6% dei casi, con un’incidenza prevalente di malaria.

Uno dei nostri slogan continua ad essere “parti preparato”. Per noi la prevenzione attraverso l’informazione è fondamentale, per questo motivo è nata la campagna #Particolpiedegiusto.

Inoltre nel 2018 abbiamo realizzato un pratico mezzo di affiancamento per la formazione degli operatori che si recano all’estero, rispondendo così alle esigenze espresse da alcuni nostri associati.

Informazione e prevenzione sono la base della sicurezza e del nostro lavoro.

Puoi approfondire ogni tema direttamente dal nostro Report