Anche nel 2018 ci hanno scelto in tanti, forse perché cerchiamo di ricordare sempre quali sono i cardini del nostro lavoro: offrire garanzie di qualità, garantire la massima tutela e fornire un’assistenza globale.

Quest’ultimo aspetto ci sta particolarmente a cuore, soprattutto quando si tratta di dare supporto nel caso di indennizzi per malattia e infortuni: grazie alla nostra esperienza nella compilazione delle pratiche, anche nel 2018 il rimborso delle spese mediche o di indennizzo ha superato il 99%.

Secondo i dati del nostro Report “Un Mestiere Difficile 2018” sono stati ben 354 gli enti associati nel corso dell’anno. I diversi enti si sono associati a noi per assicurare i loro operatori e i loro volontari impegnanti nella Cooperazione e nella Solidarietà Internazionale. Le persone assicurate nel 2018 sono state 7.434. Si tratta di dati sicuramente arrotondati per difetto, ma forniscono un’idea di quanto le ONG siano in grado di offrire in termini di opportunità di lavoro, sia per giovani che per persone con un lungo curriculum alle spalle.

Sempre per rispondere al meglio alle nuove esigenze dei nostri associati, nel 2018 abbiamo messo a disposizione una polizza studiata in modo specifico per la copertura sanitaria integrativa dei collaboratori di ONG e associazioni, nel rispetto di quanto previsto all’art 9 del nuovo accordo quadro firmato con i sindacati in data 9 aprile 2018. La polizza offre ottime garanzie ad un premio contenuto.

Abbiamo voluto inserire nel report anche alcune interviste a persone con cui, a titolo diverso, abbiamo lavorato, come Martina Manca, Head of Medical Operation di Europ Assistance.

Con Europe Assistance si è instaurata una collaborazione che dura da più di vent’anni con una sinergia vincente. Grazie all’esperienza congiunta siamo in grado di intervenire in territori molto difficili, arrivare alla soluzione e agire tempestivamente.

Puoi approfondire ogni tema direttamente dal nostro Report