Settore professionale: Ambiente

Titolo del progetto: REESTART: Renewable Energy and Energy Efficiency for Sustainable energy Transition And Reinforced Trust between SMEs and ESCOs
Il progetto è finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma “Promoting innovation and entrepreneurship in support to Lebanon's clean energy transition” che promuove che incoraggia il settore privato, includendo le Energy Services Companies (ESCO), nell’investire in fonti alternative di energia.
Il progetto vuole contribuire a promuovere l’imprenditoria, l’innovazione e la creazione di nuovi posti di lavoro nella transizione del Libano verso fonti di energia rinnovabili.
L’obiettivo del progetto è raggiungere alti livelli di investimento in Energie Rinnovabili e Efficienza Energetica nelle imprese, attraverso la creazione in un ambiente favorevole per la crescita e lo sviluppo delle ESCO.
Il team di progetto coinvolgerà direttamente nell’azione 300 piccole e medie imprese libanesi per aumentare la domanda di energie rinnovabili, 50 ESCO libanesi per rafforzarne l’operatività e circa 20 istituzioni del settore dell’energia e della finanzia nazionali ed internazionali per migliorare il quadro legislativo del Paese.

Ruolo: Coordinatore/Capo missione

La corretta ed efficiente realizzazione del progetto richiede al Project Coordinator:
- ottime doti relazionali e di networking con Autorità di Gestione, importanti Partner istituzionali ed organizzazioni esterne che verranno coinvolte nel progetto
- una spiccata capacità organizzativa e di coordinamento del personale ICU di progetto, internazionale e locale, e del personale dei cinque partner di progetto
- una presenza costante sul terreno con
- la responsabilità diretta del raggiungimento dei risultati attesi dal donatore in collaborazione con tutti i partner di progetto, mediante l’esecuzione di tutti gli aspetti operativi e di coordinamento entro il periodo previsto e sulla base dei finanziamenti ricevuti
- un elevato tasso di affidabilità, autonomia e buon senso
- capacità di sviluppare attività e partnership che possano continuare con successo anche dopo il termine del progetto
- la collaborazione proattiva ed efficace alla ricerca del cofinanziamento richiesto in collaborazione con i Country coordinator di ICU basati nei paesi e la sede ICU di Roma
- la redazione completa dei report periodici per l’ICU e per il donatore
- la rendicontazione completa e la gestione del budget

Condizioni contrattuali

Requisiti

  • Titolo di studio: Laurea di primo livello
  • Esperienza pregressa: da 3 anni a 5 anni
  • Lingue conosciute: Italiano; Inglese; Francese (preferenziale)

Skills

Nella valutazione dei candidati saranno considerati positivamente:
- Esperienza nel supporto a start-up, preferibilmente nel settore energia;
- Esperienza nel settore delle energie rinnovabili;
- Esperienza di gestione di altri progetti di cooperazione, preferibilmente della UE;
- Conoscenza del Libano o Medio Oriente.

Richiediamo una disponibilità full-time e la patente di guida per frequenti spostamenti sul territorio.

Informazioni

  • Tipologia: Operatore
  • Data inizio lavoro: 01/11/2019
  • Durata: > 1 Anno
  • Scadenza vacancy: 16/10/2019

Luogo di lavoro

L'organizzazione

  • Nome: Istituto per la Cooperazione allo Sviluppo - ICU
  • Sede: Italy, Roma
  • Website: http://www.icu.it
  • Profilo: L’ICU – Istituto per la Cooperazione Universitaria Onlus è un’Organizzazione non governativa che realizza progetti di cooperazione allo sviluppo nei paesi del Sud del mondo e promuove iniziative di informazione ed educazione sui temi della solidarietà internazionale. L’ICU è sorto nel 1966, per iniziativa di alcuni docenti italiani, con l’obiettivo di favorire a livello internazionale lo sviluppo della cultura e della scienza al servizio dell’uomo. Tale finalità si può riassumere in una duplice ed interdipendente azione di: sviluppo umano e sociale nei paesi meno industrializzati o in via di transizione attraverso programmi di cooperazione internazionale, con particolare attenzione alla formazione; diffusione di una cultura della cooperazione allo sviluppo inteso come promozione integrale della dignità umana.
    L’ICU, dalla sua costituzione, ha realizzato circa 480 progetti di cooperazione in oltre 40 Paesi in America Latina, Africa, Bacino del Mediterraneo e Vicino Oriente, Europa, Asia e Pacifico per un budget complessivo di circa 150 milioni di euro.
    I principali settori d’intervento sono:
    -cooperazione universitaria
    -educazione e formazione professionale
    -igiene e sanità
    -sviluppo rurale
    -promozione della donna
    -sviluppo sociale
    -emergenza

    L’ICU è partner di ECHO – European Community Humanitarian Office – per la gestione di progetti di emergenza, è ente riconosciuto da USAID, è membro della Giunta Direttiva della READI -Red Euro-Arabe de ONG para el Desarrollo y la Integracíon e di Link2007; collabora e riceve finanziamenti dal Ministero degli Affari Esteri ed Enti locali italiani, dall’Unione Europea e dagli Organismi Internazionali. E’ inoltre sostenuto da fondazioni, imprese e privati cittadini.

Project manager-Agricoltura

Operatore CELIM Zambia, Mongu > 1 Anno

Scadenza: 20/10/2019

Assistente-Capacity building

Operatore Fondazione Don Carlo Gnocchi Bolivia, Cochabamba > 1 Anno

Scadenza: 20/10/2019

Coordinatore/Capo missione-Capacity building

Operatore Fondazione Don Carlo Gnocchi Myanmar, Yangon > 1 Anno

Scadenza: 22/10/2019